Gelato allo yogurt

Buono e pure light. Questo gelato riesce a soddisfare il palato e non crea i soliti sensi di colpa soprattutto in vista della prova costume.

Ingredienti: 350g fragole, 2 pere ben mature, 1 confezione di yogurt greco 0 naturale senza zucchero, due cucchiai di miele.

Frullare la frutta e aggiungere il miele e lo yogurt, porre il composto nella gelateria per 20 minuti. 🍐🍓😋

Annunci

Crostata morbida alle fragole

Ingredienti: 2 uova, 140g zucchero, 40g olio di semi, 60g latte, 170g farina, mezza bustina di lievito (8g).

Procedimento: unire gli ingredienti e mescolare aiutandovi col frullino. Imburrare e infarinare lo stampo “furbo”.

Versare l’impasto e mettere in forno ventilato per 20 minuti a 170 gradi. Lasciate raffreddare e togliere dallo stampo.

Per la bagna: 100g acqua, 100g zucchero, scorza di limone, mezza bacca di vaniglia.

Fare bollire fino a quando lo zucchero è sciolto. Fate raffreddare e spennellare sulla base della torta.

Per la crema: 500 ml latte, scorza di limone, 2 uova intere, 75g zucchero, 35g amido di mais.

Riscaldare il latte con la scorza di limone. In un altro pentolino sbattere le uova con lo zucchero e l’amido. Versare il latte caldo e mettere sul fuoco fino ad addensare la crema. Versare sulla torta e decorare con fragole, fragoline oppure frutti di bosco.

Completare la decorazione spennellando la frutta con della gelatina per lucidarla e renderla più bella.


Mousse di mele al vino

È una golosità che la mia amica Venusta mi prepara spesso. Lei sa che sono perennemente a dieta e cerca di viziarmi lo stesso con dolcezze a base di poche calorie.

Ingredienti: 2 mele, 50g di vino bianco, un cucchiaio di miele, 100g d’acqua, la scorza di mezzo limone grattugiata.

Procedimento: sbucciare e tagliare a tocchetti le mele. Metterle in un tegamino, aggiungere l’acqua, il vino è il miele. Lasciare cuocere fino a quando la mela non sarà cotta. Fare raffreddare e poi mettere in frigo. Servire ben freddo. È un dessert squisito e light.

La torta di Vera

È una cheesecake ai frutti di bosco, una torta che sparisce dal piatto in pochi minuti. È un dolce di sicuro successo ed è il cavallo di battaglia di mia nipote Vera, che realizza fantastici dessert per addolcire il pranzo domenicale oppure i giorni di festa.

Ingredienti PER LA BASE: 190g biscotti secchi al cioccolato, 80g burro. PER LA CREMA: 500g mascarpone (oppure formaggio fresco spalmabile), 200g fragole, 130g zucchero a velo, 10g gelatina in foglio, la scorza di un limone grattugiata. PER DECORARE: frutti di bosco e zucchero a velo.

Procedimento: frullare nel mixer i biscotti, aggiungere il burro sciolto raffreddato e trasferire il tutto in una teglia a cerniera col fondo rivestito di carta da forno e i laterali leggermente imburrati. Schiacciare bene con il dorso del cucchiaio per creare la base. Compattare e porre in frigo per un’ora. Mettere i fogli di gelatina a bagno in acqua fredda per qualche minuto, strizzarli e porli in un pentolino dove sono stati scaldati 2/3 cucchiai di acqua. Frullare le fragole aggiungere il formaggio, lo zucchero a velo, la scorza di limone la gelatina sciolta. Mescolare bene e versare il composto sulla base di biscotti, livellare con un cucchiaio e porre in freezer per un paio d’ore. Decorare con i frutti di bosco freschi.

Il brunch della domenica delle Palme

Sapere apparecchiare la tavola delle occasioni è un’arte e posso assicurarvi che mia sorella Eleonora, raffinata padrona di casa, riesce a farlo in maniera egregia. Le cene a casa sua sono dei veri e propri eventi, ogni cosa è curata nei minimi particolari: servizi, tovaglie, fiori, centrotavola, piatti da portata, musica, pietanze squisite e dolci golosi. E questo è solo un brunch…sono sicura che le foto vi ispireranno per organizzare un evento a casa vostra.

Ragù di carne

Il ragù di carne è una cosa seria, molto seria. Saperlo fare ad arte ti permette di realizzare piatti gustosi e importanti come le lasagne, la pasta al forno, gateau di patate e tanto altro. Certo, in questa ricetta utilizzo semplice carne macinata ma la resa è ottima. La mia cara amica Clara però fa un ragù ancora più goloso, quello realizzato sminuzzando un tocco di carne. Ma questa è un’altra storia, per il momento accontentatevi della mia versione ricca di spezie.

Ingredienti: una cipolla media, 600g di macinato di manzo, 1 litro di passata di pomodoro, olio qb, sale, un pizzico di pepe di buona qualità, 1/2 cucchiaino di cannella, due foglie d’alloro, 4 chiodi di garofano ridotti in polvere, due bacche di ginepro (che toglierete quando il ragù sarà cotto), un bel ciuffo di basilico, un cucchiaino colmo di zucchero (serve per attenuare l’acidità del pomodoro), 1/2 bicchiere di Marsala.

Procedimento: tagliare finemente a pezzetti la cipolla e farla soffriggere nell’olio, aggiungere il macinato, farlo rosolare bene e sfumarlo con il Marsala. Condire con tutte le spezie, cucinare per dieci minuti ed infine unire la passata di pomodoro. Cucinare per un’oretta.

La Primavera è leggerezza

Un pranzo veloce, light ma soprattutto saziante. Le uova risolvono il pasto primaverile.

Ingredienti: 2 uova, una zucchina, sale, pepe, aglio secco q.b, pomodorini, erba cipollina, olio.

Procedimento: sbattere le uova, e unire una zucchina grattugiata in maniera grossolana, sale pepe e aglio secco. Versare il composto in un padellino antiaderente e fare cuocere a fiamma debole coprendo con un coperchio. Servire con pomodorini conditi con un po’ d’olio, sale ed erba cipollina.